WEBINAR SU LE INDICAZIONI NAZIONALI PER UNA SCUOLA COME BENE COMUNE

Le Indicazioni Nazionali sono documento preziosissimo nato dall’impegno di grandi maestri come Giancarlo Cerini. Rappresentano, a tutt’oggi, una guida innovativa che ha soppiantato i rigidi programmi ministeriali offrendo ai docenti maggiore libertà nell’azione educativa. L’impianto pedagogico di questo documento consente, poi, a bambini e ragazzi di poter sviluppare in armonia competenze basilari per la propria formazione personale e culturale.

Il curricolo in verticale basa tutta la sua azione didattico – pedagogica sulle Indicazioni Nazionali. Si tratta dello strumento che permette ai docenti di operare tenendo conto delle diverse dimensioni dell’apprendimento.

Quale futuro attende questo essenziale documento e, dunque, la scuola, i bambini ed i ragazzi?

Ne parliamo il 6 giugno con il prof. Italo Fiorin, che è stato coordinatore del Comitato scientifico nazionale delle Indicazioni 2012 e con il prof. Ermanno Morello in un incontro online aperto a docenti e dirigenti scolastici di tutti gli ordini di scuola.

Quando

GIOVEDÌ 6 GIUGNO

Modalità e target

ONLINE - GRATUITO E APERTO A TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA

Informazioni importanti

Il corso è valido ai fini della formazione degli insegnanti e sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Il corso si configura come formazione ed essendo organizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08/06/2005) può essere autorizzato ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi qualora necessario.

Link di partecipazione

Gli iscritti riceveranno il link via mail qualche giorno prima

Italo Fiorin

Italo Fiorin è stato Docente di Pedagogia generale e sociale presso la Libera Università degli Studi Maria Ss. Assunta di Roma. Ricopre inoltre incarichi in istituzioni nazionali e internazionali: è Coordinatore del Comitato scientifico per le “Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione”, istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; è Consultore della Congregazione per l’Educazione Cattolica della Santa Sede; è Direttore Scientifico del Programma Internazionale Scholas Chairs della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes.

Ermanno Morello

Insegnante di scuola secondaria di I grado, Cidi-Torino. Esperto consultato per Arte e Immagine, 2012.

Programma del webinar

DALLE ORE 17.00 ALLE 17.40

Il prof. Fiorin aprirà l’incontro portando l’attenzione sulle Indicazioni Nazionali. Innovare o cambiare le Indicazioni nazionali? Il ministero ha istituito una commissione nazionale con l’incarico di rivedere questo fondamentale documento per la scuola.
Per quali ragioni? Con quale metodo? Che cosa è in gioco?

DALLE ORE 17.40 ALLE 18.00

SPAZIO A DOMANDE ED INTERVENTI

DALLE ORE 18.00 ALLE 18.40

Il prof. Morello porterà una sintesi ragionata dell’esperienza di 4
anni nel suo IC, interrotta dalla pandemia:

  • dipartimenti disciplinari misti verticale (infanzia-primaria-
    secondaria);
  • costruzione progressiva del curricolo di Istituto in quattro fasi, una per anno: ricerca di un linguaggio comune, stesura concordata del curricolo verticale-evolutivo per nuclei fondanti, condivisione di orientamenti metodologici e strategie
    didattiche laboratoriali, valutazione formativa;
  • i “progetti di continuità praticata” per la discontinuità;
    infanzia-primaria e primaria-secondaria di primo grado;
  • l’eredità dell’abitudine al lavoro comune, dopo la pandemia: una struttura di lavoro collettivo per la “manutenzione
    permanente” del curricolo e la pratica di una collegialità reale;
  • leggere oggi i compiti della scuola democratica (“Cultura, scuola, persona”, il capitolo più a rischio di stravolgimento culturale e politico) per continuare a costruire una comunità
    professionale consapevole e responsabile.

DALLE ORE 18.40 ALLE 19.00

SPAZIO A DOMANDE ED INTERVENTI

Discover more from Let's Care project's HUB

Subscribe now to keep reading and get access to the full archive.

Continue reading

Scroll to Top